Pagine

giovedì 27 giugno 2013

GENERAZIONI diiiiiiiiiiiiiiiiiiiii ... sootobicchieri.

Non so dire se sono fatalità oppure connessioni emotive ma, mentre sto trafficando con l'uncinetto e lo spaghino sintetico per completare i miei sotto TAZZE MUG, di cui ho parlato qualche post fa, ho ritrovato dei SOTTOBICCHIERI ben più preziosi che avevo dimenticato nel cassetto delle TOVAGLIE DELLE FESTE SPECIALI.
Avevo , anzi ho, in mente un progetto di RICAMO a PUNTO ERBA, per la mia vacanza al mare, piu' che mare, nella pineta fronte mare ... dei sacchetti bianchi, da ricamare con le immagini delle favole di FEDRO, ESOPO, LA FONTAINE ... e riempirli con pasta... farine ... riso ... caffè ... e chi piu' ne ha, piu' ne metta ... e regalarli a natale ...
Ed è qui che compare il cassetto delle tovaglie delle feste speciali ... Queste tovaglie bianche, sono completate da TOVAGLIOLI e SALVIETTE ... i tovaglioli sono GRANDISSIMIIIIIII, le salviette sono tovaglioli come li intendiamo ora , forse 35 per 35 cm.
Ecco, con i tovaglioli ho in mente di preparare i miei sacchetti di FEDRO ed ESOPO ... e cercandoli ho ritrovato queste meraviglie di sottobicchieri ...
Questi li ho ricevuti in dono, dalla cara MARIA, la zia di mio marito, una persona speciale ... Sono col fondo di lino " antico " e il merletto di BURANO ... azzardo la loro data : prima metà del 1900.
Questi invece, PIU' RECENTI ... 1977 ... li ha uncinettati per me , mamma Bruna.
Certo è, che ZIA MARIA, e MAMMA BRUNA ... vedendo QUESTI ... scuotendo la testa staranno dicendo :
" NON CI SONO PROPRIO PIU', I SOTTOBICCHIERI DI UNA VOLTA ! "
Vi Voglio Bene.

martedì 25 giugno 2013

Non vale la pena ...

Non vale proprio la pena.
Questo e' stato il mio pensiero a marzo, quando l'inverno ci stava salutando e la primavera, anche se restia, si stava affacciando.
Non vale proprio la pena, comprare le nuove piantine fiorite ... Gerani, petunie, garofanini profumati da piantare nelle cassettine sistemate sotto i miei davanzali , perché nel momento della loro maggior fioritura, andremo in ferie ... Poi al ritorno , me le ritrovo strapazzate, striminzite, sciupate ... Si, deciso , quest'anno niente fiori ... Lascerò le cassettine vuote ... Ha molto più senso non darsi tanto da fare per poi dover rimediare ai danni del caldo.
Convinta, non mi sono fatta ammaliare e non ho ceduto al richiamo colorato delle piante in fiore, che vedevo ovunque ... Cassettine vuote e non se ne parla più.
Io non ne ho parlato più ... Chi ha parlato e' stato un piccolo fiore fuxia ... QUESTO FIORE .
DAVVERO NON NE VALE PROPRIO LA PENA ? Prova a dirmi che non ti ho strappato un sorriso... Prova a confermare che non hai avvertito una tenera emozione, quando mi hai visto, solo, in un angolino di una cassettina tristemente vuota ... Non mi hai comprato, non mi hai piantato , non mi hai scelto ... Sono semplicemente nato da un piccolo seme rimasto tra la terra ... Ricordi questa cassettina di petunie fuxia ? Quei fiori che lo scorso anno, ti hanno rallegrato, inorgoglito, allietato
Quel tuo giardino di pochi decimetri che ti ha ti ha fatto sentire così parte della natura e delle sue bellezze ... Ecco io sono parte di quelle emozioni, che quest'anno ti sei negata... Un evitamento ... La scelta di rifiutare " qualcosa di provvisorio " ... Da A a A... 
Il DURATURO ... Non è mai garantito ... E PER FORTUNA !
Godere delle emozioni del momento da' spessore alle sicurezze ... Le emozioni gioiose e dolorose iniziano e si trasformano in ricordi ...
E tutto questo me l'ha dovuto ricordare un piccolo fiore fuxia.
Un abbraccio Ornella

venerdì 14 giugno 2013

Punto dopo punto ...

A volte sento il bisogno di un libro tra le mani, per dare un ritmo diverso ai miei pensieri ... Uscire per un po' dalla mia vita, per entrare nella vicenda. Cogliere gli aspetti che sono complementari ad alcuni dei miei... Confrontare altri aspetti che sono lontani anni luce dal mio essere ... Un po' di silenzio, un libro tra le mani e ricarico le emozioni  che mi urlano uno STOP che spesso ho difficoltà ad ascoltare.
Invece, qualche volta, lo STOP, non ha bisogno di " un allontanamento " ma di un riordino, di una connessione diversa dei pensieri ... E un movimento lento e ripetitivo mi permette di considerare le situazioni con modi diversi e tempi diversi ... È come osservare il movimento ritmico del mare ... Soltanto e' molto più semplice ... È un uncinetto e un gomitolo di cotone...

Un porta bottiglietta... In questa stagione mi sembra un'idea utile e simpatica.
 

Un nuovo porta-cellulare giallo ... Siamo quasi in estate e questo colore diventa doveroso.
... L'estate e' proprio alle porte.
Un abbraccio Ornella 

lunedì 10 giugno 2013

Ci sto provando col cotone ...

Faccio fatica ad abbandonare la lana ...ma avanza la stagione calda ... Pianino ma avanza, e devo rassegnarmi e concentrarmi sul COTONE , che ha colori splendidi ma non la morbidezza, il calore, la morbidezza della lana.
TERAPIA DI RILASSAMENTO :
... Un po' di rose.
Ho in mente un bouquette speciale ...
60 ANNI  di matrimonio ... Non dico di più .
Il numero 60 mi emoziona anche se non lo lego alla parola matrimonio perché in queste 6 decine trovo ... AMORE, PROGETTI, DIFFICOLTÀ , QUOTIDIANITÀ , GIOIE, DOLORI, FAMIGLIA.


sabato 1 giugno 2013

... SOFFICCIOTTI ♥♥♥

Sarà impopolare, ma per me, svegliarmi presto in un giorno, dove potrei dormire a volontà, diventa un bel regalo.
Accendere la radio su Radio Piterpan... e ascoltare SOLO canzoni ... predisporre la lavatrice e fare colazione tranquilla, guardandola con riconoscenza ... progettare il pranzo assecondando i miei gusti e non la velocità di preparazione dei cibi... prendermi cura del nostro Orologio a Cucù che si  ferma non appena si sente trascurato diventa " TEMPO MIO " dove il fare, diventa pensare, creare, soddisfare.
Tutto questo per presentare i miei SOFFICCIOTTI ... preparati con piacere e da gustare al momento giusto.
200 g. di farina
400 cl. di latte
100 cl. di besciamella piuttosto densa
1 uovo
pane grattugiato
per il ripieno ho usato formaggio e prosciutto cotto, passati al mixer.

Ho preparato l'impasto con la farina, il latte, una noce di burro sale q.b. e l'ho lasciato riposare un po'.
Ho tagliato cilindretti di circa 5 cm.,li ho tirati col mattarello fino a formare dei cerchi che ho imbottito con besciamella, formaggio e prosciutto tritati.
Ho formato i  sofficciotti ... passati nell'uovo e nel pane grattugiato .
Sono 14... 8 li congelero' .
Per la cottura usero' il forno, una pirofila con qualche fiocchetto di burro qua e là.
Confronto qualità-prezzo OTTIMO .